Si può indire un appalto integrato in base al d.lgs. 50/2016 (nuovo codice appalti)?

Postato da il 19 Maggio 2016
{{{Quesito}}} A seguito dell'entrata in vigore del d.lgs. 50/2016 (nuovo Codice Appalti) è ancora possibile indire una gara d'appalto avente ad oggetto la progettazione esecutiva e l'esecuzione dei lavori ({{c.d. appalto integrato}})? {{{Risposta}}} No. L'{{art. 59 comma 1}} del {{d.lgs. 50/2016}} (nuovo Codice Appalti), rubricato "Scelta delle procedure", dispone espressamente il {{divieto di ricorso all'affidamento congiunto della progettazione e dell'esecuzione di lavori}}. La norma lascia salvi i soli casi di: -* affidamento a contraente generale, -* finanza di progetto, -* affidamento in concessione, -* partenariato pubblico privato, -* contratto di disponibilità. Soltanto nei predetti casi è dunque ancora possibile bandire un appalto integrato.

© Riproduzione riservata