Nuove soglie comunitarie e formulari tipo

Postato da Redazione il 11 Gennaio 2016

Con diversi Regolamenti UE di fine dicembre sono state fissate le nuove soglie comunitarie superate le quali trova applicazione la normativa comunitaria sugli appalti pubblici, e pubblicati i nuovi formulari tipo di bandi e avvisi di gara.

Le nuove soglie comunitarie sono in vigore dal 1° gennaio 2016 e resteranno invariate per tutto il biennio 2016-2017.

In particolare, il Regolamento n. 2015/2070/UE ha fissato per i settori ordinari i seguenti importi-soglia:

  • 135.000 euro per gli appalti di servizi e forniture aggiudicati da Amministrazioni che sono Autorità governative centrali;
  • 209.000 euro per gli appalti di servizi e forniture aggiudicati da Amministrazioni che non sono Autorità governative centrali;
  • 5.225.000 euro per gli appalti di lavori pubblici.

Anche per i settori speciali (gas, energia termica, elettricità, acqua, trasporti, servizi postali) con il Regolamento n. 2015/2071/UE sono state stabilite le seguenti nuove soglie:

  • 414.000 euro per gli appalti di servizi e forniture;
  • 418.000 euro per gli appalti di lavori.

Per le concessioni il Regolamento n. 2015/2072/UE ha invece stabilito un’unica soglia di 5.225.000 euro.

Si ricorda che i suddetti importi debbono sempre intendersi IVA esclusa e che, ai fini della esatta determinazione del valore degli appalti e delle concessioni da porre a base di gara, trova applicazione l’art. 29 del D.Lgs. n. 163/2006.

Nuovi formulari tipo

Con il Regolamento n. 2015/1986/UE sono inoltre stati introdotti i nuovi formulari per la pubblicazione, in ambito europero, di bandi e avvisi nel settore degli appalti pubblici.

A partire dal 12 dicembre 2015, data di entrata in vigore del Regolamento, i nuovi formulari possono essere utilizzati in via facoltativa; dovranno invece essere utilizzati obbligatoriamente in tutti gli Stati membri a partire dal 18 aprile 2016.

Nello specifico il Regolamento prevede i seguenti nuovi modelli di formulari:

  • Modello di formulario 1: «Avviso di preinformazione» — allegato I
  • Modello di formulario 2: «Bando di gara» — allegato II
  • Modello di formulario 3: «Avviso di aggiudicazione di appalto» — allegato III
  • Modello di formulario 4: «Avviso periodico indicativo — Servizi di pubblica utilità» — allegato IV
  • Modello di formulario 5: «Bando di gara — Servizi di pubblica utilità» — allegato V
  • Modello di formulario 6: «Avviso di aggiudicazione di appalto — Servizi di pubblica utilità» — allegato VI
  • Modello di formulario 7: «Sistema di qualificazione — Servizi di pubblica utilità» — allegato VII
  • Modello di formulario 8: «Avviso relativo al profilo di committente» — allegato VIII
  • Modello di formulario 12: «Avviso di concorso di progettazione» — allegato IX
  • Modello di formulario 13: «Risultati di concorso di progettazione» — allegato X
  • Modello di formulario 14: «Rettifica» — allegato XI
  • Modello di formulario 15: «Avviso volontario per la trasparenza ex ante» — allegato XII
  • Modello di formulario 16: «Avviso di preinformazione — Difesa e sicurezza» — allegato XIII
  • Modello di formulario 17: «Bando di gara — Difesa e sicurezza» — allegato XIV
  • Modello di formulario 18: «Avviso di aggiudicazione di appalto — Difesa e sicurezza» — allegato XV
  • Modello di formulario 19: «Avviso di subappalto — Difesa e sicurezza» — allegato XVI
  • Modello di formulario 20: «Avviso di modifica» — allegato XVII
  • Modello di formulario 21: «Servizi sociali e altri servizi specifici — Appalti pubblici» — allegato XVIII
  • Modello di formulario 22: «Servizi sociali e altri servizi specifici — Servizi di pubblica utilità» — allegato XIX
  • Modello di formulario 23: «Servizi sociali e altri servizi specifici — Concessioni» — allegato XX
  • Modello di formulario 24: «Bando di concessione» — allegato XXI
  • Modello di formulario 25: «Avviso di aggiudicazione di concessione» — allegato XXII

I suddetti formulari devono essere trasmessi all’Ufficio delle pubblicazioni dell’Unione europea per via elettronica attraverso l’applicazione in linea eNotices o il sistema eSender di TED.

© Riproduzione riservata

Potrebbe interessarti anche:

Bandi-tipo AVCP: individuati i settori prioritari

Postato da Redazione il 9 Luglio 2013 in Leggi e Prassi

In seguito alla consultazione on line avviata con gli operatori del mercato per acquisire osservazioni e proposte sui primi Bandi-tipo specifici per l’affidamento di forniture e servizi, l’Autorità di vigilanza sui contratti (...)

Il mancato versamento all’AVCP comporta l’esclusione?

Postato da Avv. Barbara Braggio il 20 Novembre 2012 in Quesiti & Risposte

Quesito Abbiamo partecipato ad una gara a più lotti, per i quali non era indicato l’importo a base d’asta. La stazione appaltante ci ha esclusi da un lotto di gara del valore di € 160.000 perchè non abbiamo versato il contributo (...)