Si può evitare la cauzione definitiva nelle procedure in economia?

Postato da il 8 Marzo 2013
{{{Quesito}}} Nel caso di affidamento di forniture e servizi in economia, la stazione appaltante può prescindere dalla richiesta di cauzione definitiva in virtù dei principi di celerità e semplificazione che caratterizzano le procedure di cottimo fiduciario? {{{Risposta}}} No, salvo casi eccezionali di seguito indicati. Per quanto semplificata, la procedura di cottimo fiduciario ex art. 125 del D.Lgs. n. 163/2006 (Codice appalti) rientra espressamente nel novero delle procedure negoziate di rilevanza pubblicistica (art. 3, comma 40, del Codice) ed è quindi sottratta alla libera attività negoziale delle parti contraenti. Nello specifico, l’{{art. 334 comma 1, lett. b) del D.P.R. n. 207/2010}} (Regolamento appalti) dispone che la lettera di invito alla procedura di cottimo fiduciario per servizi e forniture deve contenere, tra gli elementi essenziali,{ “le garanzie richieste all’affidatario del contratto”}. Pertanto {{le stazioni appaltanti non possono prescindere dal richiedere agli aggiudicatari dei contratti la garanzia definitiva }} prevista dall'art. 113 del Codice appalti. Secondo l'Autorità di vigilanza sui contratti pubblici, le stazioni appaltanti possono invece prescindere dal richiedere ai concorrenti in gara le {"garanzie a corredo dell’offerta" } di cui all'art. 75 del Codice appalti (ovvero la cauzione provvisoria), in quanto non contemplate espressamente dalla suddetta norma regolamentare (cfr. Parere AVCP n. 41/2011). In via del tutto eccezionale, con il Parere AG n. 21/2012 l'Autorità di Vigilanza ha ammesso l'applicabilità dell'istituto del {{c.d. "esonero dalla cauzione" definitiva previsto dall’art. 54, comma 8, del Regio Decreto n. 827/1924 }} (Regolamento di contabilità generale dello Stato), secondo cui l’amministrazione ha la facoltà di prescindere dal richiedere una cauzione a garanzia dell’esecuzione del contratto d'appalto, soltanto laddove ricorrano i seguenti presupposti: -# nei {{casi e materie previsti dalla legge}}, -# gli aggiudicatari siano {{soggetti di notoria solidità}} economica e finanziaria, -# l’esonero dalla cauzione sia subordinato ad un {{miglioramento del prezzo di aggiudicazione}}.

© Riproduzione riservata