Delibera AVCPASS: da oggi on line

Postato da Redazione il 27 Dicembre 2012
L'Autorità di Vigilanza per i contratti pubblici (AVCP) ha pubblicato on line l'attesa Delibera AVCPASS che fissa le {{nuove regole di verifica dei requisiti di partecipazione}} delle imprese alle pubbliche gare d'appalto. Ricordiamo che l’art. 6-bis del D.Lgs. n. 163/2006 ha previsto che {{dal 1° gennaio 2013}} la verifica sul possesso dei requisiti di carattere generale, tecnico-organizzativo ed economico-finanziario per la partecipazione alle gare d'appalto avvenga {{tramite la Banca dati nazionale dei contratti pubblici}} (BDNCP) istituita presso l’Autorità di Vigilanza. L'AVCP ha disposto una {{progressiva entrata in funzione del sistema AVCPASS}}, in modo da consentire alle stazioni appaltanti e alle imprese concorrenti di adeguarsi gradualmente alle nuove modalità di verifica dei requisiti. In particolare, le stazioni appaltanti potranno verificare i requisiti di partecipazione tramite AVCPASS: -* {{dal 1° gennaio 2013}}, per i soli appalti di lavori di importo a base d’asta pari o superiore a € 20.000.000 nei settori ordinari, indetti a procedura aperta; -* {{dal 1° marzo 2013}}, per tutti gli appalti di importo a base d’asta pari o superiore a € 40.000 nei settori ordinari, ad eccezione di quelli interamente svolti con sistemi telematici, con sistemi dinamici di acquisizione o mediante il mercato elettronico; -* {{dal 1° ottobre 2013}}, per tutti gli appalti di importo a base d’asta pari o superiore a € 40.000,00 nei settori ordinari e speciali, interamente svolti con sistemi telematici, con sistemi dinamici di acquisizione o mediante il mercato elettronico. La verifica tramite AVCPASS diventerà invece {{obbligatoria}}: -* {{dal 1° luglio 2013}}, per tutti gli appalti di importo a base d’asta pari o superiore a € 40.000 nei settori ordinari, ad eccezione di quelli interamente svolti con sistemi telematici, con sistemi dinamici di acquisizione o mediante il mercato elettronico; -* {{dal 1° gennaio 2014}}, per tutti gli appalti di importo a base d’asta pari o superiore a € 40.000,00 nei settori ordinari e speciali, interamente svolti con sistemi telematici, con sistemi dinamici di acquisizione o mediante il mercato elettronico. Di seguito il testo della Delibera AVCPASS: document 5

© Riproduzione riservata