Lavori: ammesso l’avvalimento di più imprese ausiliarie

Postato da Redazione il 1 Dicembre 2014
{{Dal 25 novembre 2014}} è ammesso partecipare alle pubbliche gare d'appalto di lavori mediante [avvalimento->http://www.studiolegalebraggio.it/+-Avvalimento-+] di più imprese ausiliarie. E' l'importante modifica introdotta dalla {{Legge n. 161/2014}} ({Disposizioni per l’adempimento degli obblighi derivanti dall’appartenenza dell’Italia all’Unione europea}), che ha così {{sostituito il comma 6 dell'art. 49 del d.lgs. n. 163/2006}} (Codice Appalti): {"E’ ammesso l’avvalimento di piu’ imprese ausiliarie, fermo restando, per i lavori, il divieto di utilizzo frazionato per il concorrente dei singoli requisiti economico-finanziari e tecnico-organizzativi di cui all’articolo 40, comma 3, lettera b), che hanno consentito il rilascio dell’attestazione in quella categoria". } {{Cade così il divieto del concorrente di avvalersi di una sola impresa ausiliaria}} per ciascuna categoria di qualificazione, divieto precedentemente posto dalla norma per gli appalti di lavori e ritenuto illegittimo dalla Corte di giustizia dell’Unione europea per incompatibilità con la normativa comunitaria in materia.

© Riproduzione riservata