Spending Review: riduzione delle dotazioni organiche delle pubbliche amministrazioni

Postato da Redazione il 24 Ottobre 2012

Nell’ambito del processo di spending review di cui all’art. 2 del D.L. n. 95/2012, il Ministro per la pubblica amministrazione e la semplificazione Patroni Griffi ha redatto la circolare n. 10/2012 con le direttive per la riduzione delle strutture dirigenziali e delle dotazioni organiche delle pubbliche amministrazioni.

Si tratta di una misura che si muove in coerenza con l’obiettivo del Governo di operare interventi selettivi e strutturali al fine di migliorare la produttività della pubblica amministrazione attraverso la revisione e la riduzione dei programmi di spesa, il ridisegno degli assetti organizzativi e del loro funzionamento, la distribuzione razionale delle competenze e delle risorse umane e materiali.

Lo snellimento dell’amministrazione e la ridistribuzione ottimale del personale consentirà una migliore organizzazione del lavoro, favorendo la valorizzazione sia dei dipendenti più meritevoli, sia degli uffici che funzionano meglio.

Fonte: Circ. Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della funzione pubblica, 24 settembre 2012, n. 10/2012 (in attesa di registrazione da parte della Corte dei Conti)

© Riproduzione riservata

Potrebbe interessarti anche:

Programmazione ed esecuzione forniture e servizi: osservazioni entro il 15 settembre

Postato da Redazione il 2 Settembre 2013 in Leggi e Prassi

Scade il prossimo 15 settembre il termine per inviare osservazioni all’Autorità di vigilanza sui contratti pubblici (AVCP) in materia di programmazione, progettazione ed esecuzione dei contratti di forniture e servizi. La (...)

Legge di stabilità 2016: acquisti centralizzati, programmazione e ICT

Postato da Redazione il 2 Febbraio 2016 in Leggi e Prassi

La Legge di stabilità 2016, approvata con legge 28 dicembre 2015, n. 208, rivoluziona ancora il sistema degli acquisti di beni e servizi per gli enti della pubblica amministrazione, introducendo nuovi obblighi di ricorso agli (...)