Spending Review: riduzione del 5% di beni e servizi agli enti del SSN

Postato da Redazione il 25 Ottobre 2012

Al fine di razionalizzare le risorse e di conseguire una riduzione della spesa sanitaria per l’acquisto di beni e servizi, il decreto Spending Review 2 di cui al D.L. n. 95/2012 e s.m. ha imposto a tutti gli enti del SSN di applicare una riduzione del 5% sui contratti in corso con i fornitori di beni e servizi.

Le Amministrazioni devono quindi ridurre i volumi di fornitura contrattualmente definiti in modo tale da comportare, per ciascun contratto di fornitura in corso, una riduzione del 5% dell’importo complessivo annuo contrattualizzato.

Tale riduzione opera fino al 31 dicembre 2012 per la fornitura di dispositivi medici.

© Riproduzione riservata

Potrebbe interessarti anche:

Responsabilità e risarcimento della PA in caso di revoca della gara

Postato da Avv. Barbara Braggio il 15 Novembre 2013 in Approfondimenti

Può accadere talvolta che una Pubblica Amministrazione, in veste di stazione appaltante: pubblichi un bando di gara, riceva le offerte dai diversi partecipanti, svolga tutte le operazioni di gara fino all’aggiudicazione, ma (...)

Risoluzioni contrattuali per "errore grave": vanno sempre dichiarate a pena di esclusione

Postato da Redazione il 9 Maggio 2014 in Pillole di giurisprudenza

Le imprese partecipanti ad una pubblica gara d’appalto hanno sempre l’obbligo di dichiarare le precedenti risoluzioni contrattuali causate da "errore grave nell’esercizio dell’attività professionale", anche se disposte da parte di (...)