Spending Review: riduzione del 5% di beni e servizi agli enti del SSN

Postato da Redazione il 25 Ottobre 2012

Al fine di razionalizzare le risorse e di conseguire una riduzione della spesa sanitaria per l’acquisto di beni e servizi, il decreto Spending Review 2 di cui al D.L. n. 95/2012 e s.m. ha imposto a tutti gli enti del SSN di applicare una riduzione del 5% sui contratti in corso con i fornitori di beni e servizi.

Le Amministrazioni devono quindi ridurre i volumi di fornitura contrattualmente definiti in modo tale da comportare, per ciascun contratto di fornitura in corso, una riduzione del 5% dell’importo complessivo annuo contrattualizzato.

Tale riduzione opera fino al 31 dicembre 2012 per la fornitura di dispositivi medici.

© Riproduzione riservata

Potrebbe interessarti anche:

Consip: obblighi e facoltà d’acquisto delle PA

Postato da Redazione il 15 Marzo 2013 in Leggi e Prassi

Alla luce dei nuovi obblighi di acquisti on line della pubblica Amministrazione previsti, dal 1° gennaio 2013, dai decreti di Spending Review, la Consip ha elaborato una tabella che riassume gli obblighi e le facoltà di (...)

Spending Review: i nuovi obblighi d’acquisto telematici

Postato da Redazione il 26 Ottobre 2012 in Leggi e Prassi

Nell’ambito del processo di revisione e riduzione della spesa pubblica, il decreto Spending Review 2 di cui al D.L. n. 95/2012 e s.m. ha previsto l’obbligo per tutte le amministrazioni pubbliche di utilizzare gli strumenti di (...)