Avvalimento: l’impresa ausiliaria non può avvalersi di altri ausiliari

Postato da il 5 Novembre 2012

“L’istituto dell’avvalimento risponde all’esigenza della massima partecipazione alle gare, consentendo ai concorrenti privi dei requisiti richiesti dal bando di partecipare alla procedura ricorrendo ai requisiti di altri soggetti.

L’istituto, tuttavia, va letto in coerenza con la normativa comunitaria che è volta sì a favorire la massima concorrenza, ma come condizione di maggior garanzia e di sicura ed efficiente esecuzione degli appalti.

Se ne deduce che la possibilità di ricorrere ad ausiliari presuppone che i requisiti mancanti siano da questi integralmente e autonomamente posseduti, senza poter estendere teoricamente all’infinito la catena dei possibili subausiliari.”
(Cons. Stato, Sez. III, 1° ottobre 2012, n. 5161)

© Riproduzione riservata

Potrebbe interessarti anche:

Regolamento appalti: primi chiarimenti dal Ministero Infrastrutture e Trasporti

Postato da Redazione il 23 Novembre 2012 in Leggi e Prassi

Con la Circolare n. 4536 del 30 ottobre 2012, pubblicata lo scorso 13 novembre sulla G.U.R.I. n. 265, il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti ha fornito importanti chiarimenti sulla corretta interpretazione ed (...)

Avvalimento: l’oggetto deve essere chiaro e determinato

Postato da Redazione il 29 Settembre 2014 in Pillole di giurisprudenza

Il contratto di avvalimento presentato nell’ambito di una procedura di appalto deve avere un oggetto chiaro e ben determinato, indicando espressamente anche quali risorse e apparato organizzativo l’impresa ausiliaria presta (...)