AVCPASS: corso pratico per Imprese

Postato da Redazione il 8 Settembre 2015

Dal 1° luglio 2014 tutte le Imprese che intendono partecipare a gare d’appalto sopra i 40.000 euro nei settori ordinari dovranno utilizzare il nuovo sistema AVCPASS per la verifica dei requisiti di partecipazione generali e speciali.

Lo Studio Legale Braggio promuove e organizza un Corso pratico per le Imprese volto a illustrare le caratteristiche del sistema e a consentire di apprendere tutti i passaggi telematici del processo, mediante connessione diretta al sito dell’AVCP.

Il corso viene tenuto dall’Avv. Barbara Braggio direttamente presso gli uffici dell’Impresa richiedente, non prevede limiti di partecipanti e dura 8 ore (di cui 7 didattiche).

Il corso è articolato in due sessioni:

Sessione introduttiva

  • Come nasce e quali vantaggi offre il nuovo sistema AVCPASS
  • Il ruolo dell’Autorità di vigilanza (AVCP) e la nuova Banca dati nazionale dei contratti pubblici (BDNCP)
  • L’uso della firma digitale e della posta elettronica certificata

Sessione pratica

  • Come registrare e autenticare il profilo di AmministratoreOE
  • Come creare la libreria virtuale dei documenti dell’impresa
  • Come ricercare e aggiungere documenti nella libreria virtuale
  • Come creare un PassOE
  • La ricerca e modifica di un PassOE già generato
  • La verifica dei requisiti di partecipazione tramite il PassOE
  • L’invio dei documenti di comprova da parte degli enti certificanti

Al termine del corso vengono rilasciati gli Attestati nominativi di partecipazione e le Slides di presentazione.
Nella settimana successiva al corso i partecipanti possono chiedere ulteriore materiale di aggiornamento nonché pareri legali e consigli pratici sui temi affrontati.

Per ricevere un’offerta dedicata è possibile contattare lo Studio telefonicamente o compilando il modulo di contatto presente in questa pagina.

© Riproduzione riservata

Potrebbe interessarti anche:

Avcp, linee guida nella verifica dei requisiti di partecipazione

Postato da Redazione il 14 Febbraio 2014 in Leggi e Prassi

Con la Determinazione n. 1 del 15/01/2014, l’Autorità di Vigilanza sui contratti pubblici (AVCP) ha rivisto le “Linee guida per l’applicazione dell’art. 48 del D.Lgs. 12 aprile 2006 n. 163”, in merito alla verifica dei requisiti (...)

RTI orizzontali: quote di partecipazione "libere" entro i requisiti minimi.

Postato da Redazione il 24 Marzo 2015 in Pillole di giurisprudenza

Nei raggruppamenti temporanei d’impresa (RTI) di tipo orizzontale o misto, le imprese riunite sono libere di definire l’entità delle rispettive quote di partecipazione al raggruppamento, purché siano rispettati i requisiti minimi (...)